Vai al contenuto

Corsa e meditazione: la via dell’illuminazione

Sakyong Mipham Rimpoche

Affrontare di corsa il sentiero dell’evoluzione spirituale si può. Lo dimostra Sakyong Mipham Rinpoche, Lama tibetano, maratoneta e leader di Shambhala, una comunità buddista internazionale con 165 centri distribuiti in tutto il mondo. Negli ultimi sei anni ha portato a termine con successo ben nove maratone e il suo ultimo libro, Running with the mind of meditation, è un best seller negli Stati Uniti. Corsa e meditazione prendono forza una dall’altra e hanno in comune molti aspetti pratici e immateriali per l’atletico monaco cinquantenne, che nei suoi scritti rivela segreti, ostacoli e tecniche di allenamento, così come di ascesi spirituale. Il cuscino da meditazione e la pista da corsa s’incontrano in una metafora che integra filosofia orientale e stile di vita occidentale. L’obiettivo è diventare “Cavalli del vento”.

Leggi l’articolo su Huffington Post

Annunci
non ci sono commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: