Vai al contenuto

Biennio sullo Sciamanesimo

tamburo sciamanico

Lo sciamanesimo non è una religione. Piuttosto un’esperienza a carattere mistico, come spiega lo storico di culture sacre Mircea Eliade (Lo sciamanesimo e le tecniche dell’estasi, 1951/1974 Ed. Mediterranee). Lo sciamano (dal tunguso Saman, tradotto di solito come “chi è in stato di estasi”) è colui al quale il gruppo riconosce un ruolo di mediatore con il mondo trascendente della natura e dello spirito per curare le persone.

Nel biennio proposto dal Centro tra Terra e Cielo a Formello (Rm), Maurizio Dina conduce i partecipanti attraverso a un approfondimento pratico e teorico nella visione del mondo dal punto di vista sciamanico, verso il risveglio di una coscienza spirituale ed estatica.

Nella sua forma più completa, lo sciamanesimo vuole sviluppare un “dono” o una vocazione, che può anche nascere da una predisposizione psicopatologica a entrare in contatto con il mondo invisibile. In ogni caso, il ruolo dello sciamano resta prevalentemente, e nella maggior parte delle culture, quella del guaritore. Un riferimento spirituale in grado di curare le malattie del corpo e di natura psicologica degli individui, così come il prosperare e l’evoluzione di una intera comunità.

LEGGI L’INTRODUZIONE E IL PROGRAMMA

Info e prenotazioni
Centro tra Terra e Cielo
Formello, Via della Selviata 68
Tel. 06 90400044 – 333 2840828
dinamaurizio@gmail.com

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: