Vai al contenuto

L’energia del suono

campane tibetane

Due dimostrazioni gratuite per una immersione nell’ancestrale vibrazione sonora delle campane tibetane. Due workshop per imparare a suonare le antiche ciotole acustiche e soprattutto approfondirne il  potere curativo.
Martedi 29 maggio dalle 18 alle 21 a Roma, presso il Castello della Spizzichina, in Via Riccardo Moretti 6 (altezza Via Cassia, 1416) e mercoledi 30 maggio dalle 18 alle 21 presso Thatcheria, in Via Nicola Pellati 42 (zona Portuense ), il maestro Satya Brat Jaiswal condurrà il pubblico attraverso un affascinante viaggio sonoro.

La dimostrazione illustrerà, attraverso teoria e pratica, lo straordinario effetto che questo antico strumento di guarigione e meditazione ha sul corpo umano, sulla mente e sull’ambiente. Alla fine della presentazione Satya si esibirà in un breve concerto armonico con le Campane Tibetane.


SEMINARI

Sabato 2 e domenica 3 giugno, dalle 9 alle 17, si svolgerà il primo workshop intensivo su: apprendimento delle campane tibetane, l’energia del suono, i centri energetici del cervello, delle onde cerebrali, della mente, della fisiologia umana e le diverse applicazioni terapeutiche a livello fisico.

Il secondo incontro si terrà l’8 e 9 giugno, sempre dalle 9 alle 17, dove si potrà approfondire la conoscenza del corpo energetico, effettuare diagnosi di malattie a livello sottile e di lavorare con efficacia su diversi disturbi.
Entrambi i seminari si svolgeranno a Roma nel Castello della Spizzichina, Via Riccardo Moretti 6 (altezza Via Cassia 1416) Tel. 06/30310488 (www.raffaellaruschenaricevimenti.com)

Info e prenotazioni
Rinaldo Romani
mobile +39 3392704884
email rino.r@inwind.it
www.akashica.it


LE CAMPANE TIBETANE E IL MASSAGGIO SONORO
Le Campane Tibetane, sono delle ciotole (vengono infatti anche definite “Ciotole Tibetane”) composte da 7 o 12 metalli. Storicamente sembra siano state introdotte in Tibet dall’India, ai tempi del Buddha Shakyamuni (566 – 486 a.c.). Originariamente erano ciotole con le quali i monaci mendicavano il cibo come istruiti dal Buddha, e quindi, in Tibet, venivano utilizzate per comunicare agli altri la propria posizione o per invitare i monaci alle meditazioni comuni, grazie alla loro capacità di produrre dei suoni udibili a grande distanza. Proprio per questo la ricerca della migliore sonorità si sviluppò ulteriormente arrivando a grandi livelli di sofisticatezza. Le vibrazioni sonore iniziarono ad essere utilizzate durante le meditazioni in quanto in grado di penetrare facilmente nell’organismo e provocare un profondo stato di armonizzazione e rilassamento. Proprio la loro capacità di suscitare questi stati, fece sì che le campane tibetane cominciarono ad essere utilizzate per scopi terapeutici. La conoscenza della fabbricazione corretta delle campane venne conservata e tramandata all’interno di particolari nuclei familiari di generazione in generazione.
Essendo il Tibet rimasto isolato dal resto del mondo, almeno fino al 1959, quando assieme al Dalai Lama, molti monaci e civili fuggirono in India del nord, questa conoscenza rimase oscura all’occidente. Quindi, alcuni medici e ricercatori spirituali, venuti in contatto con la comunità tibetana in esilio, portarono questa conoscenza nel mondo occidentale.

Funzionamento
Le Campane Tibetane possono essere utilizzate a livello ambientale oppure, nel caso di una forma terapeutica, vengono appoggiate in determinate parti del corpo e quindi percosse. I suoni primari ed armonici prodotti dalle campane tibetane entrano in risonanza gli uni con gli altri amplificando il loro potere e quindi provocando una risposta dell’organismo che si apre con naturalezza all’ingresso delle vibrazioni sonore attraverso l’elemento “acqua” del nostro corpo. Le vibrazioni sonore permeano l’organismo riportandolo ad uno stato di equilibrio, sciogliendo con naturalezza i “nodi” fisici ed emozionali e risultando in un profondo stato di rilassamento. A questo riguardo sono state fatte molte sperimentazioni scientifiche che hanno dimostrato come il massaggio sonoro abbia la capacità di provocare effetti positivi sia a livello psicofisico che ambientale.

Annunci
non ci sono commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: